Paola Ariano
Le pubblicazioni di Paola Ariano

 

Guarda i video su YouTube

Paola Ariano a Schio

Paola Ariano a Taranto

 (Parte 1)

Paola Ariano a Taranto

(Parte 2)

Paola Ariano a Celie Messapica (BR)

Paola Ariano a Villa Castelli (BR)


Paola Ariano

Bagliori tra le foglie

Due Immagini per oboe e Pianofore

Ricordi d'Inverno per violino e pianoforte

Ceglie Messapica

22 Agosto 2010

Vienna Palazzo Palfi

24 Aprile 2012

Video Concerto Vienna - Ehrbarsaal - 15 Maggio 2014

    

Paola Ariano nasce a Taranto, intraprende giovanissima lo studio del pianoforte sotto la guida della prof.ssa Anna Mondino,diplomandosi in breve tempo e brillantemente presso l'Iatituto Musicale  “G. Paisiello” di Taranto. Nel contempo, frequenta il corso di laurea in Giurisprudenza e, a pochi anni dal diploma in pianoforte, si laurea a pieni voti presso l'Università degli studi di Bari.

Conseguita la laurea, trascorre alcuni anni a Milano, dove riesce a conciliare l'attività didattica con la professione forense. Continua intanto a coltivare la passione per la composizione musicale, mettendo a punto diverse raccolte di brani per pianoforte.

Vive attualmente a Padova, dove svolge un'intensa attività didattica e dove ha completato il suo iter formativo con i diplomi di II livello in Didattica della Musica e in Didattica del pianoforte presso il Conservatorio “C. Pollini” , distinguendosi nella realizzazione di alcuni “mini concerti” indirizzati ai bambini del corso di propedeutica musicale, curato dalla prof.ssa Linda Magaraggia.

L'autrice è inoltre Presidente della Sezione Composizione per la Didattica del Concorso Internazionale Arte Musicale e Talento,promosso dall'ADM di Vicenza.

Paola Ariano ha al suo attivo diverse pubblicazioni.

La prima opera, intitolata “Principi e fate – Percorsi operativi per la didattica musicale rivolto a bambini dai 5 ai 12 anni”, con prefazione di  Linda Magaraggia e CD musicale, ha fatto registrare nel giro di pochi mesi il “tutto esaurito” .

Principi e fate  contiene tre laboratori didattici  incentrati, nell'ordine, su movimento corporeo, percorso teatrale e gioco sulla composizione spontanea, e favorisce la partecipazione all'evento musicale da parte di tutti i bambini senza richiedere particolari prerequisiti.

Dedicata all'ambito didattico è anche Pina la Gatta per canto e pianoforte.

Paola ariano ha inoltre pubblicato Atmosfere marine - cinque paesaggi musicali per pianoforte e un melologo dedicati al mare -, Bagliori tra le foglie,  Ricordi d'inverno per violino e pianoforte e Due Immagini per  oboe e pianoforte.

Le musiche di Paola Ariano sono contenute anche in un CD intitolato Immagini in volo, pubblicizzato per tutto il 2010 sulla prestigiosa rivista Musica.  

Le musiche di Paola Ariano sono state eseguite in pubblico diverse occasioni sia dall'autrice stessa che da altri pianisti, ed hanno ricevuto  unanime consenso di pubblico e di critica.. 
Attualmente Paola Ariano è un'artista apprezzata anche all'estero ed in particolare a Vienna dove ha al suo attivo collaborazioni con varie associazioni musicali e dove tiene concerti con le proprie musiche.
 
Di Paola Ariano e della sua musica è stato detto: 

Ha il cuore di un leone ed una forza che riesce a conquistare chiunque l'ascolti (Nikolaus Shapfl);

Tutti i brani sono forti di un mood evocativo di vari sentimenti, soprattutto la nostalgia, ma molte immagini vengono in mente. La concentrazione è sull'impressionismo.
Secondo me questa musica, molto piacevole ed evocativa, può funzionare benissimo anche col visivo dei filmati (Mike Applebaum).

Sono musiche di grande espressività poetica e si ascoltano con un trasporto carico di sogni e immagini per ciò che esprimono. Sono melodie mai banali e ripetitive. Un dialogo di note eleganti e romantiche con una . scrittura tonale, ispiratrice dei più profondi sentimenti umani (Maurizio Muraro).

Paola Ariano è una poetessa del pianoforte (e degli altri strumenti) ed una eloquente rappresentante della musica tonale dei nostri giorni. Se da un lato si percepisce che la sua musica sia radicata in quella di Debussy - con un pizzico generoso di  Rachmaninoff - ella ha tuttavia delle sonorità ed uno stile personalissimi. I paragoni con Satie sono, a mio avviso, giusti per quanto riguarda la brevità e la semplicità delle sue miniature; nessun pezzo di Satie che io conosca ha però lo "slancio" di pezzi come Vortici d'acqua od Ossessioni. Più si ascolta la sua musica, più si diventa stregati dalla sua sintesi di sfumature sensibilmente delicate e di tempestosa vitalità, motivo per cui io chiamo Paola Ariano il "Gentile Vulcano". (Fredric Kroll)

 

IMMAGINI IN VOLO

Il nuovo CD di Paola Ariano

PRINCIPI E FATE
ATMOSFERE MARINE PER PIANOFORTE
DUE IMMAGINI PER OBOE E PIANOFORTE
RICORDI D'INVERNO PER VIOLINO E PIANOFORTE

BAGLIORI TRA LE FOGLIE

PER PIANOFORTE