Luigi Chiarizia

Luigi Chiarizia (L'Aquila, 1 agosto 1978) è clavicembalista, organista e compositore. Nato da generazioni di artisti, ha iniziato lo studio della musica all’età di sei anni, studiando dapprima con i maestri Rendine, Nenna, Herrera, e Carnini, successivamente con Mencoboni, Suzzani e Pappagallo mantenendo, tuttavia, un pensiero musicale personale. Nel tempo libero scrive e disegna. Si è diplomato brillantemente in organo e composizione organistica a Pescara. Diciannovenne debuttò per I Solisti Aquilani e, a venticinque anni, si era già esibito in oltre settanta concerti. Studiò presso l’Università di Paleografia e Filologia Musicale a Cremona vincendo, alcuni anni dopo, una borsa di studio presso l’Accademia Musicale Chigiana di Siena per perfezionarsi con Christoph Rousset. Ha suonato per: l’Accademia Musicale Chigiana di Siena (Palazzo Chigi Saracini), la Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli” (Auditorium “Nino Carloni”), l’Istituzione Sinfonica Abruzzese (Teatro Marrucino, Teatro Ariston e Teatro S. Filippo), l’Associazione Europea Organisti di Chiesa, i Seminari Musicali Internazionali di Cupello, l’Associazione Organistica Aquilana, Radio Maria, Castelbasso Arte 2006, Telecom etc. Ha inaugurato diversi organi tra cui un organo Formentelli a Camerino. Già organista titolare in S. Agata in Cremona e della chiesa di S. Stefano in Tesserete (Ticino), è autore di diverse trascrizioni (Turris s.r.l. di Cremona), di un’Antologia di Composizioni Musicali e di un volume di Aforismi, entrambi editi dalla One Group e di diverse composizioni edite da Armelin Padova. Ha messo a disposizione le proprie competenze organologiche per la stesura della legge regionale n.75 che tutela gli organi storici d’Abruzzo. Ha suonato a: Roma (Chiesa del Gesù), Loreto Aprutino (Teatro “Luigi De Deo”), Castel di Sangro (Teatro Tosti), Piacenza, Vasto (Vespri d’organo), Bologna, Lodi, Teramo, Cremona, Como, Rieti e a Camerino ove ha inaugurato un organo di Formentelli.

Ha collaborato con: il Coro di Voci Bianche dell’ARCUM, L'Orchestra Giovanile Abruzzese, L’Orchestra Filologica Arcangelo Corelli, L’Orchestra Libera Accademia Ensamble, L'Insieme Strumentale Serafino Aquilano, L’Orchestra da Camera Aquilana, nonché con Acciai, Carnevale, Marian, Martorana, Piovano, Losito, Pratola, Antonellini, Lucci, Sanchez, Tufano, Neri ed altri. Le sue composizioni sono state eseguite da: Patrizia Cerroni e I Danzatori Scalzi (coreografia), Fragassi (organo), Spreafico (direttrice di coro), Salcito e Marchiò (clavicembalisti). Quest’ultima ha eseguito il brano "Carillon d'argento" presso “Villa Morando” a Brescia. Nel maggio 2012 è stato invitato a tenere un master di perfezionamento in clavicembalo a Palazzolo Vercellese. Ha vinto il III premio dell'Undicesimo Concorso Nazionale di Composizione “Rosolino Toscano” bandito a Pescara.