Friedrich Wilhelm Herschel

(1738-1822)

Sei Sonate per Organo

 

A cura di / Edited by Maurizio Machella
 
€ 25,00
pp. 40
ISMN 979-0-2158-2377-8
N. Collana AMMIO 314
Sample Page
 
Altre composizioni per ORGANO

Collana ANTIQUI MUSICI MAGISTRI

 

Friedrich Wilhelm Herschel, 15 novembre 1738 - 25 agosto 1822: violoncellista, organista, oboista, violinista, arpista, compositore ma soprattutto celebre astronomo e inventore del telescopio che porta il suo nome.

Nato ad Hannover il 15 novembre 1738, studiò inizialmente violoncello e successivamente seguì suo padre nella banda militare di Hannover. Poco dopo lo scoppio della Guerra dei Sette Anni passò a Durham in Inghilterra e lasciò il servizio militare. Qui visse con il fratello minore Jacob, nato nel 1738 e celebre violinista e direttore d’orchestra. Anglicizzò il suo nome in Frederick William. Fu organista a Halifax e nel 1766 presso la Cappella detta «Ottagona» di Bath. In seguito riuscì a conquistarsi una solida reputazione come solista (oboe e violino) e insegnante di musica. Le sue opere furono elogiate da Mozart, Haydn (che ha incontrò Herschel a Londra) e Beethoven.

 

Oltre che buon compositore, Herschel fu un eccellente astronomo. Costruì il suo primo grande telescopio nel 1774 dopo di che trascorse nove anni a svolgere indagini sul cielo per indagare sulle doppie stelle.

 

Herschel pubblicò cataloghi di nebulose nel 1802 (2.500 oggetti) e nel 1820 (5.000 oggetti). Egli è famoso per aver scoperto, nel corso di un’osservazione del 13 marzo 1781, il pianeta Urano. Come premio per questa scoperta, Re Giorgio III lo nominò Court Astronomer, lo nobilitò e gli concesse un vitalizio di 200 sterline l’anno. Fu eletto membro della Royal Society e gli furono concesse sovvenzioni per la costruzione di nuovi telescopi.

 

Morì ad Slough, presso Windsor, il 25 agosto 1822.

 

La sua produzione musicale è corposa: 25 Sinfonie, 14 concerti per strumenti solisti e orchestra;12 sonate per violino e basso continuo; 9 Sonate per cembalo con violino e cello ad. lib.; 24 Capricci per violino solo; 6 fughe per organo; 24 sonate per organo; 45 Voluntaries per organo (molti dei quali incompleti); 22 Full pieces per organo (incompleti) e altra musica da camera.