Stefano Lanza

Manuale Ragionato di Teoria Musicale
 
Pp. 296, Numerosissimi esempi
N. Cat. I&C 010         ISBN 978-88- 95738-09-3

Versione cartacea € 30,00

Versione digitale € 21,78

 

Indice del Volume
Presentazione del volume
L'Autore
Altri libri di Musicologia
Correzioni e miglioramenti al volume

collana Intelligere & Concertare

 

IL PIU' COMPLETO E MODERNO MANUALE DI TEORIA DELLA MUSICA.

 

 

PRESENTAZIONE DEL VOLUME

Questo libro si propone di rompere quel progressivo restringimento di orizzonti nella considerazione della teoria musicale, che oscilla fra la replica acritica dei luoghi comuni tradizionali e l'isolazionismo delle opinioni personali, per lo più culturalmente e razionalmente immotivate. Vuol mettere in evidenza, invece, quanto la teoria musicale sia varia e interessante, ricca di spunti di approfondimento e di agganci interdisciplinari, ben più di quanto non lasci trapelare la visione gretta che la pone al livello dei soli primi anni degli studi musicali. Convinto che lo studio della teoria musicale deve suscitare nell'allievo il desiderio di maggiori conoscenze (anche se l'attuale ordina-mento scolastico non prevede il modo di esaudirlo), non ho avuto paura di affrontare ogni argomento in tutti i suoi aspetti, anche oltre i limiti del programma ministeriale, per dare un'idea di quanti campi tocchi questo ramo di scienza. Per lo stesso scopo di completezza ho anche preferito seguire nell'esposizione degli argomenti un ordine logico, che alla fin fine mi sembra anche didatticamente migliore; per l'uso scolastico quotidia-no, poi, tutti gli argomenti possono essere facilmente rintracciati gra-zie al ricco indice analitico, che funge anche da glossario multilingue dei termini musicali principali.

 


 L' AUTORE

Stefano Lanza, classe 1949, insegna Teoria, solfeggio e dettato musicale da trent’anni, quasi tutti spesi presso il Conservatorio di Padova. La sua formazione umanistico-scientifica – laurea in glottologia – lo spinse fin da principio a coltivare gli aspetti teorici della musica come scelta primaria, e non di ripiego, della sua vita, apportando in quell’ambito, al quale non sono certo familiari, i metodi di ricerca e analisi critica appresi all’Università. Ne sono il frutto il presente testo – giunto con questa alla terza versione – e alcuni trattatelli di metodologia didattica e di approfondimenti teorici di prossima pubblicazione.

Pur essendo vedente, collabora con musicisti ciechi in qualità di esperto di scrittura musicale Braille e trascrittore di spartiti. Nell’ambito dei corsi accademici sperimentali del conservatorio di Padova è incaricato degli insegnamenti di Teoria musicale (corso di Teoria generale della musica) e di Scrittura musicale Braille (corso di Scrittura musicale Braille e sussidi didattici per l’handicap).

 


INDICE DEL VOLUME