Giuliano Bellorini
Sergio Bianchi
Carlo De Martini

 

Le sonate e partite per violino solo di Johann Sebastian Bach
(BWV 1001-1006)
Storia, analisi, prassi esecutiva
 
€ 49,00
ISBN 978-88-99619-16-9
N. Collana I&C 020
pp. 400
oltre 250 esempi musicali
la partitura completa delle Sonate e Partite, BWV 1001-1006
Indice del Volume
Gli Autori
Altri libri di Musicologia
Violino

collana Intelligere & Concertare

Le Sonate e Partite per violino solo di Bach costituiscono una pietra miliare nel percorso della storia della musica europea. Un monumento che sembra ad un primo sguardo ergersi solitario e maestoso, ma che rivela ad un'indagine accurata tutta una trama di debiti nei confronti dei modelli storici e geografici contemporanei e precedenti. I Soli per violino rappresentano inoltre una straordinaria palestra per la didattica dello strumento, aprono continui interrogativi sui problemi di prassi esecutiva ed infine suscitano estremo interesse per la costellazione di strutture formali e soluzioni armoniche e contrappuntistiche sulle quali sono plasmate. Questo libro, nato dall'intreccio di competenze dei tre autori, si propone il compito di offrire a studiosi, musicisti e semplici cultori uno strumento aggiornato e completo, colmando uno spazio vuoto nel panorama editoriale italiano.

 

Indice del Volume

Premessa                    

Giuliano Bellorini

I Soli per violino di Bach: una vicenda complessa

 

Sergio Bianchi

Il pensiero compositivo e le strutture delle Sonate e Partite

per violino solo di Bach

Avvertenze

Sonata I in sol minore BWV 100

Partita I in si minore BWV 1002

Sonata II in la minore BWV 1003

Partita II in re minore BWV 1004

Sonata III in do maggiore BWV 1005

Partita III in mi maggiore BWV 1006

 

Carlo De Martini

Pensieri sull’interpretazione delle Sonate e Partite

per violino solo di Bach

Introduzione ai pensieri

Sonata I in sol minore BWV 1001

Partita I in si minore BWV 1002

Sonata II in la minore BWV 1003

Partita II in re minore BWV 1004

Sonata III in do maggiore BWV 1005

Partita III in mi maggiore BWV 1006

 

 

 

Gli Autori:

GIULIANO BELLORINI clavicembalista, pianista, compositore, direttore di formazioni vocali e strumentali, è autore di molti libri e contributi nel campo della ricerca musicologica e letteraria: tra essi la prima edizione moderna dei Madrigali di Luigi Cassola (Olschki), Poesia sonora (Carocci), l’edizione critica dell’Arte dei Rumori di Luigi Russolo (Olschki). Ha insegnato nei Conservatori di Matera e di Brescia, e attualmente è docente presso il Conservatorio di Musica “G.Verdi” di Milano.

SERGIO BIANCHI
è stato docente di Cultura musicale generale e di Teoria e analisi musicale nei Conservatori di Brescia e Como. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni didattiche fra cui il corso completo di Teoria e solfeggio, il Manuale teorico pratico di Armonia, Lineamenti di analisi musicale e l'analisi delle Suites per violoncello solo di Bach, delle Kinderszenen di Schumann e delle Sonate per arpa di Naderman. Ha curato un'antologia di analisi armonica.

CARLO DE MARTINI
è violinista e direttore d'orchestra. Si è formato alla scuola di Bruno Salvi (alla Civica di Milano) e a quella di Sandor Végh (al Mozarteum di Salzburg). Ha fatto parte degli Stormy Six negli anni settanta e si è poi dedicato principalmente all'insegnamento del violino presso la Civica Scuola di Milano, dove ha fatto nascere nel 1987 l'orchestra da camera Il Quartettone e nel 1991 l'Orchestra dei Giovani del periodo pre-accademico che tutt'ora conduce. Suona nel Classico Terzetto Italiano ed è un collaboratore del Giardino Armonico.