Melù Anastasio 

Raccolta di 50 Esercitazioni Ritmiche manoscritte per allievi percussionisti. 
Ad uso dei Conservatori e Istituti Musicali pareggiati.
 
N. Cat. MAN 021

€ 4,00

Altre PUBBLICAZIONI DI TEORIA

Questo lavoro è indirizzato più specificatamente, ma non esclusivamente, agli alunni percussionisti che frequentano il corso di Teoria, Solfeggio e Dettato musicale. Si tratta di un ulteriore contributo didattico al fine di consolidare abilità e competenze già acquisite e di rafforzare processi apprenditivi che necessitano di una costante esercitazione pratica. Bisogna evidenziare che il fascicolo presenta procedure ritmiche complesse e costrutti metrici articolati, che richiedono una solida preparazione di base, un'autonomia nella decodificazione semiotica e nel coordinamento ritmico-gestuale. Suddivisa in tre parti (n 1-27, n. 28-39 e n. 40-50), rispettivamente, misure con cambiamenti di tempo, misure a doppia frazione e in poliritmia, la Raccolta si sofferma su proposte di esercitazione ritmica di notevole complessità, a una parte o a due parti, nel caso dell'ultima sezione ( da n. 40 a n. 50) riservata agli esercizi in poliritmia, che dovranno quindi essere affidati a due o più esecutori. La strutturazione organica e progressiva del fascicolo consente di sviluppare la percezione e l'interiorizzazione dell'elemento ritmico non disgiunto dalla forma metrica. Intendiamo così favorire l'assimilazione di determinati costrutti e procedimenti ritmici spesso poco utilizzati nel repertorio didattico usuale, ma di fondamentale importanza, non solo per gli alunni percussionisti, certamente più inclini alla lettura e alla pratica ritmica, ma più in generale per tutti i giovani musicisti. Si tratta perciò di contribuire a far acquisire maggiore autonomia e prontezza nella percezione e nell'esecuzione di una vasta gamma di stilemi ritmici, tra i quali quelli trattati nel presente fascicolo hanno dominato largamente in molte composizioni del Novecento.