Alberto Sabatini

Un nuovo organo per la Città Eterna

L'arte organaria veneta moderna nel solco della tradizione

€ 16,00
114 pp.
N. Catalogo A1690M
ISBN 978-88-95738-48-2
N. Collana MAN 078
Altri LIBRI SULL'ORGANO

 

Con il presente volumetto si vuole celebrare la nascita al mondo musicale di un nuovo ed interessantissimo gioiello dell’arte organaria contemporanea veneta: l'organo op. 390 della ditta Fratelli Leorin - Selvazzano Dentro (Padova). L'organo si presenta come uno strumento ‘moderno’, di assai pregevole fattura, che ricalca le fattezze neoclassiche tipicamente venete. Per espresso desiderio del Proprietario, e per dare risalto al valore e alle capacità foniche di questo valido strumento, vede la luce la presente pubblicazione, a carattere prettamente divulgativo, nella quale viene descritto questo piccolo ma significativo capolavoro di perfezione tecnica ed artistica, frutto di minuziose realizzazioni artigianali e scrupolose raffinatezze artistiche.

 

Indice:

  1. Prefazione e introduzione

  2. Il saluto dell’editore

  3. Presentazione dei costruttori

  4. Premessa al volume

  5. Storia, tecnica, estetica e fonica

  6. Il nuovo Organo a canne

  7. Dal progetto all’esecuzione

  8. Organologia dello strumento

  9. Essere un organaro oggi

  10. Il nuovo strumento

  11. Glossario

  12. Bibliografia