1704

Gianmichele d'Errico

La lettura ritmica

Solfeggi di difficoltà progressiva con esercizi di lettura d'insieme

€ 15,00
ISMN 979-0-2158-1747-0
N. Collana MAN 084
Altri LIBRI di TEORIA E SOLFEGGIO

 

 

La presente raccolta di solfeggi ritmici vuole essere un supporto didattico agli studenti che frequentano i corsi pre-accademici dei Conservatori di Musica in cui la lettura ritmica, appunto, è prevista dai più recenti programmi ministeriali.

La raccolta è divisa in tre parti. La prima parte è composta da solfeggi monolineari in cui le diverse figure ritmiche sono introdotte progressivamente; l’allievo dovrà tradurre il ritmo raffigurato con una mano o con un oggetto (ad es. una matita) sul banco, mentre l’altra mano “batterà” il tempo forte; dopo aver acquisito una certa pratica è consigliabile che l’allievo smetta di battere il tempo forte sostituendolo con quello che egli produrrà nella sua mente.

La seconda parte presenta solfeggi bilineari anch’essi realizzati secondo una difficoltà progressiva in cui le figure ritmiche compaiono seguendo la stessa schematizzazione adoperata nella prima parte.

La terza parte è composta da 10 “quartetti” ritmici in cui gli allievi potranno cimentarsi adoperando semplici e comuni strumenti a percussione (tamburello, legnetti ritmici, triangolo e wood-block); in questa sezione il livello di difficoltà dei solfeggi è volutamente abbassato per favorire l’esecuzione simultanea dei quattro allievi, inoltre ciò contribuirà a sviluppare la loro capacità di seguire e controllare reciprocamente le parti.

 

 

L'AUTORE

Diplomato in Pianoforte e Composizione rispettivamente presso i Conservatori di Musica “U. Giordano” di Foggia e “G.B. Martini” di Bologna, si è dedicato allo studio della Direzione d’orchestra dapprima sotto la guida del M° Maurizio Benini, conseguendone il diploma nel 1993 presso il Conservatorio di Bologna, e in seguito con i Maestri John Pryce-Jones, Nicola Hansalick Samale, Gustav Khun, Isaac Karabtchevsky, Lior Shambadal.

Sotto la guida del M° Donato Renzetti ha conseguito nel 2005 il Diploma di Alto Perfezionamento in Direzione d’orchestra presso l’Accademia Musicale Pescarese.

Ha collaborato all’allestimento di svariate opere del repertorio operistico in diversi Teatri ed Enti Lirici italiani  e diretto numerose orchestre sia in Italia che all’estero.

Ha collaborato inoltre con l’Accademia Musicale Napoletana dirigendo concerti nell’ambito di importanti rassegne quali il “Musical Networks 2002 e il “Giugno Barocco 2003 . 

Nel 2007, con la concertazione e la direzione in forma scenica del Gianni Schicchi di G. Puccini,  consegue la Laurea di II° livello in Direzione d’Orchestra con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “L. Refice” di Frosinone

Il suo debutto con l’opera lirica avviene nel 2007 con Un ballo in maschera di G. Verdi  a cui segue nel 2009 Madama Butterfly di G. Puccini, nel 2010 Rigoletto di G. Verdi, nel 2011 Il Barbiere di Siviglia di G. Rossini.

Ha curato la revisione dell’opera seicentesca “Il palazzo incantato” di L. Rossi su libretto di G. Rospigliosi e diretto nel luglio 2008 la prima rappresentazione in epoca moderna presso il Teatro di Palazzo Rospigliosi (Roma). In tale occasione è stata effettuata registrazione del CD  pubblicato in allegato alla rivista “Amadeus” novembre 2008.

Attualmente è docente di Teoria e solfeggio presso il Conservatorio di Musica “Gesualdo da Venosa” di Potenza ed è l’autore di saggi e pubblicazioni didattiche.

 

 

INDICE

Parte I - lettura ritmica monolineare
Tempi semplici binari e ternari
Tempi composti binari e ternari
Alternanza di tempi binari e ternari, semplici e composti 
Parte II - lettura ritmica bilineare
Tempi semplici binari e ternari
Tempi composti binari e ternari	
Alternanza di tempi binari e ternari, semplici e composti
Parte III - esercizi di lettura di insieme