Mirko Ballico

Le «Sechs Fugen über den Namen BACH Op. 60» di Robert Schumann

Studio tecnico analitico

Pp. 96; Numerosi esempi musicali
 € 18,00
 
ISBN  978-88-99619-36-7
N. Collana MAN 151

Altre PUBBLICAZIONI DI MUSICOLOGIA

Altre LIBRI SULL'ORGANO

 

L’opera 60 di Schumann, Sechs Fugen über den Namen BACH nell’analisi di aspetti tecnici, armonici, retorici e storici, confronto tra manoscritto originale e partitura stampata, considerazioni sulle altre opere scritte da Schumann per il Pianoforte a pedali e il pensiero di grandi esecutori, organisti e ricercatori sulla vita dell’autore e le opere in questione.

Questo è quanto si riscontra in questa nuova pubblicazione di Mirko Ballico, incentrata su un’opera cara agli organisti ma non così diffusa e conosciuta come meriterebbe. Un autore importante, Robert Schumann, affascinato quasi innamorato dell’organo, ma fondamentalmente pianista per tecnica e pensiero. Una nuova concezione di fuga che possa essere scambiata per uno studio di Chopin o un walzer di Strauss, ma soprattutto l’incertezza e il dubbio sulla reale destinazione dell’op. 60: Organo o Pedalflügel?

Attraverso un percorso ordinato, un’attenta analisi e con l’ausilio costante di esempi musicali, l’autore conduce per mano il lettore a formulare una propria opinione su quest’opera che resta uno dei lavori più importanti a metà tra stile organistico e tecnica/esecuzione pianistica.

 

 

L'AUTORE

Mirko Ballico è diplomato in  Strumentazione Bandistica, Composizione, Organo e composizione organistica il massimo dei voti, laureato con lode alla Bruckner Universität di Linz e con 110 e lode in Organo a Verona.

Vincitore del premio Paul Hofhaimer di Innsbruck nel 2007 vincitore ai concorsi organistici di Viterbo, Anguillara Veneta, Caldaro, Füssen, Borca di Cadore, Carunchio. Vincitore di due borse di studio al concorso di composizione BPV del Conservatorio di Verona.

Compositore, trascrittore, direttore di ensemble di vario genere.

Molteplici le sue composizioni pubblicate ed eseguite in ambito orchestrale, vocale, organistico e cameristico.

Invitato a tenere seminari per i conservatori di Udine, Adria, Alessandria, Como, Lugano e accademie Lunelli di Trento, Festival Organi Storici del Cadore, Campus delle Arti di Bassano del Grappa.

Ha registrato per Bottega Discantica, Rainbow Classics, Casa Organaria Mascioni e Fondazione Levi incidendo anche opere per 2 organi e composizioni personali.

Suona come concertista in tutta Europa.

Attualmente docente al Conservatorio di Adria dopo aver insegnato ai conservatori di Padova, Bergamo, Bolzano.

 

 

 

INDICE 

Premessa

Verso il 1845, l’anno della fuga

Il Pedalflügel  

Opere per Pedalflügel 

L’organo nel mondo di Schumann 

L’organo nella vita di Schumann

     Tecnica esecutiva dell’epoca: alcune considerazioni         

     Leitmotiv organistico? Mendelssohn, Schumann,

     Brahms, Reger, Liszt   

Brevi considerazioni sull’opera 56  

Brevi considerazioni sull’opera 58

Sechs Fugen über den Namen BACH Op.60 Analisi retorico-interpretativa di alcuni aspetti particolari di scrittura

Conclusione 

Bibliografia