Robert Schumann 

(1810-1856)

14 Lieder, op. 40
per Canto e Pianoforte
A cura di / Edited by Stefano Sanfilippo
 
.
N. Cat. PDM 028

Partitura e Parti: € 12,00

PREFAZIONE ALLA PUBBLICAZIONE
Altre composizioni per CANTO E PIANOFORTE

Collana Passatempo Dilettevole dei Musicisti

 

PREFAZIONE ALLA PUBBLICAZIONE

Su testi di Adelbert von Chamisso e dedicati ad Hans Christian Andersen, i cinque Lieder op. 40 furono composti, come la maggior parte delle liriche per canto e pianoforte, nel 1840.

L’appassionato amore di Robert per Clara, che sposa in questo stesso anno, si materialezza in un inesauribile torrente lirico che eprime la condizione di esaltante pienezza sentimentale.

Schumann non si innesta nella tradizione schubertiana che considerava  produzione spontaneamente geniale  ma indifferenziata e non selettiva riguardo ai testi. E’ come se scoprisse le possibilità vocali per la prima volta dal momento che nutriva grandi riserve estetiche da quando aveva ascoltato le opere in Italia che giudicava “prive di contenuti e di idee” e provava inoltre stupore per il processo creativo che lo staccava dal pianoforte, inventando e componendo le melodie “stando in piedi o camminando”.

L’ opera 40 si distacca dalla generale atmosfera spassionata e sentimentale delle opere precedenti e sorprende per gli accenti duri e dolorosi. Qui i versi di Chamisso suggeriscono visioni macabre e ritmi violenti e dissonanti.

Tocchiamo con mano la straordinaria abilità schumaniana che riesce a scuotere con accenti tragici la stretta forma del Lied. 

Stefano Sanfilippo