Giuseppe Verdi 

(1813 1901)

6 Arie per Soprano da Opere
per Canto e Pianoforte
A cura di / Edited by Stefano Sanfilippo
 
.
N. Cat. PDM 072

Partitura e Parti: € 15,00

PREFAZIONE ALLA PUBBLICAZIONE
Sample Page
Altre composizioni per CANTO E PIANOFORTE

Collana Passatempo Dilettevole dei Musicisti

 

  1. Macbeth: Vieni, t’affretta;

  2. Macbeth: La luce langue;

  3. Nabucco: Anch’io dischiuso un giorno;

  4. La Forza del Destino: Madre, pietosa Vergine;

  5. La Forza del Destino: Pace, pace mio Dio;

  6. La Traviata: Addio, del passato.

 

PREFAZIONE ALLA PUBBLICAZIONE

Ho voluto sottoporre all’interprete questa mia raccolta di arie celebri per soprano di Giuseppe Verdi, revisionata con diteggiature ricercate e scelte dopo aver provato al pianoforte numerose possibilità esecutive.

L’utilizzo di queste diteggiature, specie in alcuni punti di seguito descritti, non soltanto aiuterà a suonare i brani di questo volume con maggiore sicurezza, ma soprattutto fornirà strumenti per affrontare la lettura a prima vista di brani, dove  non è presente alcuna indicazione, considerando nuove possibilità di esecuzione.

Per le arie “Madre, pietosa Vergine” e “Pace, pace mio Dio” ho proposto un accompagnamento pianistico non tradizionale. La linea del canto è totalmente integrata con quella del pianoforte; non è previsto neppure il terzo rigo dedicato al soprano. Ho voluto riproporre così un antico modo di accompagnamento, certamente meno pratico, soprattutto per il cantante, ma assai stimolante per il pianista che cercando di evitare il raddoppio del soprano privilegerà l’esecuzione delle altre voci   esercitandosi così nella pratica della lettura della partitura.

Ho cercato inoltre di contestualizzare le arie per meglio descrivere lo stato d’animo del soprano che si accinge a cantare. Spero di aver fatto cosa gradita ai pianisti accompagnatori e agli allievi di canto che troveranno in questo volume una raccolta di arie eseguibili per gli esami ministeriali o in concerto.

Stefano Sanfilippo