Antonio Testa
(1904-2000)

Piedino Rosso

favola condita da musiche per pianoforte di

Paolo Paglia

Libro + CD € 23,00

pp. 52, ill
ISBN 978-88-95738-67-3
NUMERO COLLANA PDM 279

Sample Page

Collana Passatempo Dilettevole dei Musicisti

 

 

La favola Piedino Rosso, invenzione letteraria del pittore Antonio Testa, è in questa nuova edizione arricchita dalle musiche per pianoforte di Paolo Paglia.

Sono nove brani di media difficoltà che introducono e accompagnano la lettura del racconto.

Questa favola può essere messa in scena oppure letta fra le mura domestiche.

Alla pubblicazione è allegato un CD, contenente tutti i brani composti e interpretati al pianoforte da Paolo Paglia, per quanti non dispongono dello strumento oppure non hanno la capacità per suonare lo spartito.

Nel libro sono contenute le illustrazioni che lo stesso Antonio Testa realizzò appositamente per questa favola.

 

 

Antonio Testa fu anzitutto pittore e uomo di profonda cultura. Ultimo di tre fratelli nacque a Torino nel 1904 ma visse fin dalla sua più tenera infanzia nel castello di famiglia a Baldissero d'Alba. Si laurea, più per dovere, in giurisprudenza e, per aspirazione, in filosofia ma è la pittura che lo interessa e lo assorbe completamente. Il padre lo affida al pittore orientalista Alberto Rossi con cui compirà diversi viaggi in Oriente. Sono degli stessi anni i viaggi a Parigi e a Londra dove conosce le varie correnti della pittura a lui contemporanea; tuttavia mantiene sempre, fin d'allora, un’indipendenza intellettuale. Di questo periodo sono le grandi Esposizioni, i premi del Re e della Regina. Del 1933 la grande Ultima Cena per la Chiesa Parrocchiale di Baldissero d'Alba; a Torino del 1934 l'Abside della Cappella di San Giovanni Battista de La Salle e del 1938  la decorazione della Chiesa della Divina Provvidenza. L'avvento della guerra interrompe un percorso che si muoveva sotto i migliori auspici: le bombe degli Inglesi su Torino distruggono il suo grandioso studio, l'eredità del Castello di Baldissero d'Alba e la rinuncia al successo esteriore, per la ricerca di una soddisfazione personale nella riuscita di tecniche pittoriche sempre nuove, lo allontanano dalla vita pubblica. Collaborerà per lunghi anni con la Pia Società San Paolo. Dipingerà ancora moltissimi ritratti, paesaggi, fiori e monotipi.

Negli ultimi anni riuscendogli troppo faticoso dipingere, scriverà una serie di romanzi e favole. Il legame affettivo con Baldissero d'Alba, le colline del Roero e delle Langhe non verrà mai meno fino alla morta avvenuta il 1 aprile del 2000.

 

Paolo Paglia, compositore, direttore di orchestra, scrittore italiano (Alba 1961). Ha collaborato con i maggiori solisti ed orchestre internazionali e diretto nelle più prestigiose sedi in Italia e in Europa. Le sue composizioni sono pubblicate in esclusiva dalla casa editrice Armelin Padova ed i suoi libri da Antares edizioni. Parallelamente all'attività di direttore di orchestra, di compositore e di scrittore si interessa alla musicologia e allo studio filologico dei lavori dei maggiori maestri del passato. E' sovente invitato a tenere conferenze a tal riguardo. In qualità di compositore, il maestro Paglia spazia dal repertorio sacro, a quello sinfonico, fino alla musica da film. E' stato oggetto di interviste da parte delle reti RAI radiotelevisione italiana e da quelle di Mediaset oltre che le televisioni nazionali francesi, svizzere moldave e ukraine. Al suo attivo ha registrazioni per i canali radiofonici Rai e la pubblicazione di otto cd.

 

 

Contenuto CD

 

1. OUVERTURE: PIEDINO ROSSO – Danza

2. SORPRESA – Canzonetta  1:12

3. IL RE – Old style     1:49

4. POSTINO – Rimembranze  1:52

5. PASSEGGIATA – Tirolese 0:53

6. BIRI – Marcia         1:14

7. LA CACCIA          1:04

8. L’ATTESA – Melancholic dream    2:55

9. IL FIDANZAMENTO – Vals noble     2:00