2428
Patrizia Gesiot

Melancholia. Figure dello stile tonale

Pp. 174
 € 18,00
Formato cm 23 x 31,5
Numerosi esempi musicali
ISBN  978-88-99619-40-4
N. Collana MAN 156

Altre PUBBLICAZIONI DI MUSICOLOGIA

 

IL LIBRO:

Ci troviamo di fronte a un’opera polivalente, articolata su svariati piani della conoscenza e non assimilabile sotto frettolose etichette.

Nello specifico territorio che l’opera si assegna (quello didattico e che più propriamente chiamerei maieutico) noi assistiamo a un capovolgimento di rotta rispetto ai tradizionali dettami educativi: anziché partire da premesse dottrinali per poi suffragarle coi dati dell’esperienza, qui si parte dalla sperimentazione personale e guidata per giungere alle premesse.

Sempre mantenendosi sul piano didattico-sperimentale l’autrice individua nello slittamento discendente, prevalentemente contenuto nell’ambito di una quarta, un pattern ricorrente nella storia della musica, penetrato perfino in accattivanti pièces di consumo, capace di muovere gli affetti e di “toccare” quindi anche la disponibile sensibilità adolescenziale.

Paolo Bon e Francesca Meneghel

 

L'AUTRICE:

Patrizia Gesiot inizia gli studi musicali all’età di sei anni sotto la guida di Francesca Meneghel.  Brillantemente diplomata in Pianoforte presso il Conservatorio Cesare Pollini di Padova, ha approfondito il campo strumentale con vari maestri fra i quali Giorgio Lovato e Micaela Mingardo, frequentando anche corsi di perfezionamento presso Villa Contarini di Padova e corsi sulla prassi antica presso la Fondazione Cini di Venezia, tenuti da Franco Angeleri e Micaela Mingardo.

Dopo il primo approccio alla vocalità, sperimentato grazie ai corsi tenuti da Paolo Bon presso le scuole elementari Vittorino da Feltre, ha proseguito l’esperienza vocale partecipando a seminari tenuti da Elena Modena e Jan Fischer sul Metodo funzionale della voce ideato da Gisela Rohmert. La collaborazione con l’ensemble vocale e strumentale Eufonia, diretto da Maria Grazia Gesiot, ha offerto la possibilità di integrare i due aspetti della pratica musicale.

Fautrice di una dimensione didattica e formativa unitaria e interattiva degli apprendimenti, in qualità di coordinatrice di progetto presso l’Istituto Renier di Belluno ha curato la pubblicazione Da Mozart a Beethoven, Diario di un Liceo Musicale, che attraversa le discipline teoriche e tecnico-pratiche specifiche dell’indirizzo in cui attualmente insegna Pianoforte e Laboratorio di Musica d’insieme.

 

INDICE:

Prefazione

Genesi e finalità

MELANCHOLIA – Figure dello stile tonale

1. Le origini

Introduzione

Tetracordo greco

Sýstema téleion

Dottrina dell’ethos

Oreste di Euripide

2. Dalla modalità al sistema temperato

Introduzione

Octoechos

Ethos medievale

Hildegard von Bingen

Scala ben temperata

3. Intervallo di quarta

Introduzione

Nona Sinfonia

Dalla pratica alla grammatica

Tritono

4. Ciaccona (Cenni storici)

Introduzione

Rinascita del modello

5. Figura del lamento

Introduzione

Forma e affetti

Prassi strumentale

Esempio monteverdiano

Recitativo e aria-lamento

Basso cromatico discendente

Sperimentare e conoscere

6. Johann Sebastian Bach

Introduzione

Descrittivismo bachiano

Rigore formale

 

7. Dopo J. S. Bach

Introduzione

Ludwig van Beethoven

Pianismo romantico

Musique expressive (Berlioz)

Patetica di Čajkovskij

8. Novecento

Introduzione

Prima Sinfonia di Malher

Scuola di Vienna

 

Epilogo

Bibliografia

Esempi musicali

Tavole illustrative